.

  • .
  • .
  • .

Il Programma di recupero più completo e funzionale

Dal 1966 , anno della sua nascita, il programma narconon si è diffuso in tutto il mondo con grande rapidità grazie alla sua metodologia rapida e di enorme successo. Si compone di tre specifiche fasi che portano l'ospite gradulmente fuori dalla tossicodipendenza.

E' un programma individuale e completamente naturale , infatti il centro non ricorre all'utilizzo di psicofarmaci o droghe sostitutive come il metadone o subutex e alcover.

L'Astinenza Assistita

La persona viene seguita 24 ore su 24 dagli assistenti. Si nutre regolarmente aiutato dalla somministrazione di vitamine ed integratori alimentari come il calcio e il magnesio conbinati in bevanda. Esistono speciali procedure (assistenze ) che aiutano a ridurre ed eliminare gran parte del dolore che l'ospite prova quando smette di usare droga o alcol e gli operatori del Centro L'Alfiere incaricati della fase dell'astinenza sono addestrati nella loro pratica.

 

 

Centralino : 0721 40 40 74

La disintossicazione

E' un  programma di disintossicazione grazie al quale tutti i metaboliti di droghe, medicinali ed alcolici ( residui della sostanza) vengono espulsi dall'organismo, con una riduzione ed eliminazione del fortissimo desiderio di assumere droga o alcol. L'ospite riacquista la capacità di pensare con chiarezza. Inoltre molti sintomi associati alla dipendenza da droghe o alcol, tra cui l'insonnia, la depressione e l' instabilità emotiva si riducono e poi vengono eliminati.

 

Centralino : 0721 40 40 74

La riabilitazione

Gli ospiti sono guidati individualmente attraverso le cause che hanno contribuito a produrre la dipendenza e vengono aiutati ad affrontarle e risolverle. Una volta completati i primi due importantissimi gradini l'ospite è ora pronto per rendere stabili i suoi guadagni andando a "lavorare" sui comportamenti tipici del tossicodipendente, questa fase aumenta la responsabilità e lavora sui meccanismi che lo hanno portato ad assumere sostanze . Questa è la fase piu' importante del programma poichè restituisce all'ospite gli strumenti per vivere.

Centralino : 0721 40 40 74

Avevo gia provato da solo......

" Avevo già provato da solo a d affrontare l'astinenza ma senza mai riuscirci completamente. Da quando sono entrato nel centro non mi sono mai sentito solo con il mio problema e la cosa straordinaria e che per la prima volta no mi è "pesata" . Grazie a tutte le persone che mi sono state vicino e alla metodologia del Narconon. "

Luigi

 

A casa avevo fatto molti tentativi.......

" A casa avevo fatto molti tentativi per smettere coinvolgendo i miei familiari e sottoponendoli a una continua sofferenza e senso di impotenza nel vedermi in quella condizione, ma passati un paio di giorni fingevo di stare "bene" e con qualche bugia uscivo e ritornavo ad usare eroina ho continuato così per molti anni prima che un amico mi presentasse il centro Narconon Alfiere, quel giorno è stato l'inizio di una nuova vita per mè e per i miei familiari"

Gennaro

 

 

Ho capito come affrontare la vita..

" Pensavo che io non ne avessi bisogno, poi ho visto che stavo uccidendo le persone che mi volevano bene veramente , e dunque ho deciso di venire qui.
Non pensavo assolutamente di finire il programma, pensavo di fare un paio di mesi e appena mi sentivo bene sarei andato via, poi dopo un po’ di tempo ho capito che qui stavo bene, la prima cosa di cui mi sono accorto e che qui’ ho cominciato a ridere veramente, ho cominciato a scoprire me stesso libero dalle droghe… ed è bello.
Ho imparato ad apprezzare il mondo in cui vivo e ho scoperto tante cose nuove ho capito che ho sprecato già troppo tempo della mia vita e che è ora di finirla con la droga . Ho completato il programma e sono felice, ma la cosa che mi fà stare veramente bene è che ho fatto il primo passo per una nuova vita e che ho fatto per la prima volta nella mia vita qualcosa che ha reso felice mè e chi ha sofferto tanto a casa mia .Qui ho imparato tante cose , e non mi hanno aiutato soltanto ad affrontare il problema droghe , ma mi ha fatto capire come si affronta la vita , come si vive.”
Grazie
"

 

Giuseppe

Leggi altre testimonianze